Corsi

Corso di formazione triennale in Arte Terapia

Il corso di formazione in Arte Terapia forma Arte Terapeuti professionali, in accordo con quanto previsto dalla legge 4/2013.

Ciascuna annualità del corso è articolata in 8 weekend (sabato e domenica) e un residenziale intensivo (venerdì-domenica). Le lezioni si sviluppano in presenza e online.

Ci si può iscrivere in qualsiasi momento dell'anno, in quanto la formazione segue un metodo didattico continuativo e e circolare..


La supervisione, il tirocinio, e lo studio individuale completano il monte ore del percorso formativo triennale.

Il calendario delle lezioni, la sede e gli orari sono pubblicati sul sito.


Al termine del primo anno si consegue un Attestato di partecipazione di "Arte Terapia in gruppo".

Al termine del secondo anno si consegue una qualifica di "Conduttore di gruppo a mediazione artistica"

Al termine del terzo anno, previa discussione di una tesi, si consegue il Diploma di Arte Terapeuta Professionale.

Programma Corso

PRESENTAZIONE DEL CORSO

 

Il modello teorico-metodologico e il modello formativo

 

Per i processi creativi gli autori di riferimento sono Natalie Rogers, teorica della Connessione Creativa”. Tale approccio sono integrati con i fondamenti della psicologia analitica di Jung, per quanto riguarda il valore dell’immagine e del simbolo, e con gli studi dell’Analisi Bioenergetica di Alexander Lowen, in merito all’utilizzo del corpo sia come strumento di conoscenza di sé e degli altri, sia come strumento di espressione emotiva e creativa.

 

Gli aspetti relazionali, di ascolto e di cura si basano sulle teorie della Psicologia umanistico-esistenziale, con particolare attenzione alle teorie di Carl Rogers, in merito alla fiducia nelle possibilità evolutive e nell’autorealizzazione individuale, ma anche di Abraham Maslow, Rollo May, Thomas Gordon, autori ai quali facciamo riferimento per il miglioramento e l'acquisizione delle competenze relazionali del futuro Arte Terapeuta professionale.

Il corso di formazione di Arte Terapia ha una struttura didattica pratica ed esperienziale.
 

L’apprendimento più efficace e duraturo avviene attraverso la pratica, l’uso diretto degli strumenti, il confronto e la condivisione all’interno di un gruppo, formato da allievi che stanno svolgendo il medesimo percorso, guidati da un docente esperto fanno di questo metodo, contemporaneamente, un'esperienza di autoconoscenza e di formazione professionale.

L’apprendimento e il lavoro in gruppo consente lo sviluppo di relazioni autentiche e circolari: ogni allievo, portando la propria esperienza, arricchisce e incoraggia gli altri, dai quali riceve in cambio nuova energia.

Il gruppo infatti crea una forza a sé, aiutando i singoli componenti a crescere meglio. 


La centralità data all’esperienza si declina anche in un ampio spazio dato ai laboratori pratici, in cui si ha la possibilità di confrontarsi e di relazionarsi in diadi e triadi, sviluppando in tal modo l’empatia, la sensibilità e affinando quelle qualità umane che fanno di una persona un futuro professionista della relazione di aiuto. Pertanto, ci si potrà sperimentare all’interno di un contesto non giudicante e rispettoso della diversità di ognuno.


La didattica utilizzata dal Centro Sarvas non è rivolta all’interpretazione psicologica delle opere o all’addestramento artistico, ma all’osservazione e all’ascolto empatico dell’immagine che è lo specchio delle vicende interiori della persona.


Il Corso ha una struttura teorico-esperienziale e non si discosta mai dall’obiettivo di formare professionisti della relazione d’aiuto, che dovranno poi lavorare in differenti contesti.


La centralità data all’esperienza si declina anche in un ampio spazio dato ai laboratori pratici, in cui si ha la possibilità di confrontarsi e di relazionarsi in diadi e triadi, sviluppando in tal modo l’empatia, la sensibilità e affinando quelle qualità umane che fanno di una persona un futuro professionista della relazione di aiuto. Pertanto, ci si potrà sperimentare all’interno di un contesto non giudicante e rispettoso della diversità di ognuno.

 

Articolazione del corso: due binari complementari


Nel momento in cui il weekend di prova va a buon fine viene considerato come prima lezione del percorso di formazione. Il percorso formativo si svolge attraverso la partecipazione ad incontri in gruppi, laboratori esperienziali di integrazione tra l’arte terapia e la corporeità, tra il counseling e l’arte terapia, simulazioni di un setting di Arte Terapia e lezioni frontali.


Il percorso formativo percorre due binari diversi ma complementari, in quanto da una parte il confronto con se stessi e con gli altri costituisce un momento di introspezione; dall’altra, la didattica unitamente al suddetto confronto relazionale sarà un elemento di formazione.  

 

LA FORMAZIONE È COSTITUITA DA:

  • LEZIONI IN AULA E ONLINE
  • VISITA-STUDIO MOSTRE D’ARTE
  • TIROCINIO DI 150 ORE (ONLINE, IN PRESENZA E AUTOGESTITA.)
  • 2 VALUTAZIONI ANNUALI
  • TESI FINALE AL TERZO ANNO

L’esperienza e la pratica sono gli aspetti preminenti del corso, e sono i momenti in cui si verifica la capacità di auto-esplorarsi e la dimensione introspettiva, utile a chi voglia lavorare nell’ambito della relazione di aiuto.

 

LABORATORI DI ASCOLTO IN GRUPPO. Il gruppo è condotto dal docente. Durante i laboratori di ascolto si “allena” la propria capacità di ascoltare empaticamente l’altro senza giudicarlo e, soprattutto, ci si esercita nell’arte della domanda, laddove si ritiene necessaria. Il lavoro in equipe facilita l’apprendimento, in quanto ognuno apporta un proprio contributo per il miglioramento collettivo e impara dagli errori dei singoli. Questo laboratorio rappresenta uno dei momenti più importanti per l’apprendimento.

 

DIADI-ROLE-PLAYNG. Si simula un setting di cura di Arte Terapia in maniera informale, tenendo conto del fatto che ci si trova in un contesto di formazione e pertanto si stanno apprendendo specifiche competenze relazionali, psicologiche e di colloquio per una futura professione. Il confronto tra due soli allievi faciliterà l’introspezione e la comunicazione. Al termine della simulazione entrambi, a turno, daranno un feedback sulla capacità di osservazione, di ascolto, di empatia del partner, del linguaggio del corpo, senza trascurare le criticità e i disagi avvertiti, che, se comunicati adeguatamente all’altro, possono dimostrarsi strumenti utili per migliorarne le capacità.

 

DIADE + 1 OSSERVATORE. Nella diade ci sarà un osservatore, che appunterà ciò che osserverà dall’esterno, la modalità di svolgimento dell’incontro, cogliendo punti di forza e aspetti da migliorare. A turno, tutti e tre i componenti si metteranno nei panni del cliente, del terapeuta e dell’osservatore.

 

MINI-GRUPPO. Nel setting di Arte Terapia il mini-gruppo consente di avere più tempo per un’adeguata esplorazione dei messaggi del corpo proprio e altrui; si ha la possibilità di rispecchiarsi nell’altro e di “allenare” l’ascolto, la capacità empatica, di dosare il silenzio e di imparare a intervenire secondo le tecniche di colloquio e di comunicazione apprese. 

 

SIMULAZIONE. Si simula un setting individuale di Arte Terapia. Gli allievi faranno da osservatori e, al termine, potranno dare il proprio feedback.

 

BOLLETTINO ROGERSIANO. È il momento iniziale dell’attività, fondato sul qui e ora, nel quale tutti i partecipanti hanno la possibilità di condividere il proprio stato emotivo ed eventualmente definire aspettative e/o desideri rispetto alla giornata di formazione.

 

DIARIO DI BORDO: un quaderno in cui l’allievo scrive o disegna i propri pensieri e i propri vissuti, utilizzando i linguaggi più in sintonia con la sua creazione. Il Diario di Bordo viene utilizzato per mantenere il focus sull’autoesplorazione personale che accompagnerà tutto il corso di formazione, pertanto può essere utilizzato in aula per appuntare degli insight o nella vita quotidiana per mantenere l’attenzione su di sé e sul percorso di autoconsapevolezza in cui è immerso.

 

GLI AUTORI DI RIFERIMENTO E IL PROGRAMMA

  • Gli autori principali: Natalie Rogers, Carl Gustav Jung, 
  • Origini e storia dell’Arte Terapia
  • La connessione Creativa, l’integrazione dei linguaggi artistici.
  • Il processo creativo
  • La creatività come cura
  • Il Diario di Bordo artistico
  • Il disegno del bambino e i suoi messaggi
  • Psicologia del segno grafico
  • Il colore e il suo linguaggio simbolico
  • Psicologia dei materiali artistici
  • La fiaba e i suoi significati simbolici secondo Carl Gustav Jung
  • Stili di attaccamento secondo John Bowlby
  • Il processo alchemico
  • Il mandala 
  • La visualizzazione creativa
  • L’immaginazione guidata.
  • L’immagine e la sua lettura
  • Il foglio bianco, lo spazio.
  • Il collage
  • La fotografia
  • Lo psicodramma
  • Land-art e le risorse naturali
  • Arte terapia e natura
  • Luce e ombra del sé corporeo
  • L’autoritratto e la percezione immaginativa di sè
  • Il kamishibay
  • Arte: dai graffiti all’arte contemporanea
  • Il femminile nell’arte.
  • L’ansia e la sua gestione
  • Le emozioni e il corpo
  • Le life skills 
  • Tarocchi e arte terapia
  • L’arte terapia nelle diverse fasce di età
  • La depressione
  • Praticare il perdono
  • Arte terapia in spazi aperti.
  • Disagi del comportamento alimentare e arte terapia
  • Nevrosi e psicosi
  • La ferita dei non amati.
  • L’ansia e la sua gestione
  • La creazione di un setting di Arte Terapia

 

Metodologia

  • Moduli esperienziali di arteterapia.
  • Simulazioni di un setting di Arte Terapia grafico pittorico
  • Esercitazioni di Psicodramma
  • Esercitazioni sulla lettura dell’immagine
  • Moduli di condivisione in gruppo delle esperienze relative alle esercitazioni
  • Moduli esperienziali in diadi e triadi di apprendimento nel colloquio di Arte Terapia.
  • Gruppi di incontro a mediazione artistica
  • Moduli di condivisione delle esperienze fatte in gruppo
  • Condivisione dei vissuti emozionali.

 

Strumenti didattici

  • Slides
  • Testi
  • Workgroup
  • Musica
  • Materiali artistici

Gli autori: Carl Rogers, Thomas Gordon, Natalie Rogers.

  • Fondamenti dell’approccio centrato sulla Persona
  • Le teorie centrali dell’approccio centrato sulla persona di Carl Rogers:
  • l’approccio non direttivo
  • la tendenza attualizzante
  • La sospensione del giudizio
  • L’ascolto attivo ed empatico
  • Condizioni necessarie alla promozione del cambiamento: accettazione incondizionata, congruenza, comprensione empatica.
  • L’empatia: la risonanza affettiva.
  • L’autonomia e la realizzazione
  • Tecniche di ascolto
  • La domanda indiretta
  • La riformulazione
  • Il rispecchiamento
  • Il silenzio
  • La comunicazione efficace e la gestione dei conflitti interpersonali secondo T. Gordon
  • Le fasi di un setting di Arte Terapia

Metodologia

  • Esperienze di ascolto e consapevolezza
  • Esercitazioni pratiche: ascolto empatico e ascolto attivo
  • Esercitazioni di osservazione sul clima della relazione
  • Moduli di condivisione in gruppo delle esperienze relative alle esercitazioni
  • Moduli esperienziali in diadi e triadi di apprendimento nel colloquio di Arte Terapia.
  • Gruppi di incontro

 

Strumenti didattici

  • Slides
  • Testi
  • Workgroup

La formazione corporea e Bioenergetica

  • Autori: Alexander Lowen, W. Reich.
  • La formazione della corazza muscolare e armatura caratteriale secondo W. Reich
  • Il concetto di energia secondo la bioenergetica 
  • La quantità e la qualità energetica  
  • Gli schemi affettivo-motori e le difese corporee  
  • Il linguaggio del corpo: la postura, la respirazione, l’espressione corporea
  • Le cinque tipologie caratteriali 
  • Il Carattere schizoide-cerebrale
  • Il carattere orale-dipendente 
  • Il carattere struttura psicopatico-narcisista-dominante 
  • Il carattere masochista-compresso 
  • Il carattere rigido
  • L’empatia corporea  
  • Le posizioni fondamentali 
  • Il grounding 
  • La presenza
  • La respirazione  
  • La voce
  • Tecniche di rilassamento.
  • Danzaterapia e Arte Terapia
  • Meditazione
  • Le visualizzazioni guidate in un setting di Arte Terapia

 

Metodologia

  • Pratica bioenergetica in gruppo. 
  • Danza terapia in gruppo.
  • Esercizi di percezione corporea, le posizioni fondamentali della bioenergetica, esercizi di contatto, esercizi espressivi, esercizi in coppia, esercizi di rilassamento, meditazione, tecniche di rilassamento, visualizzazione guidata.
  • Esperienze di consapevolezza sui propri stili caratteriali. Moduli esperienziali di condivisione.

 

Strumenti didattici

  • Slides
  • Testi
  • Workgroup
  • Musica

 

  • LA VALUTAZIONE O ESAME

Gli esami si sostengono nel mese di Dicembre e nel mese di Giugno. La commissione di esame è costituita da 1 a 2 docenti i quali valuteranno la capacità di elaborare i concetti studiati. 

L’esame consiste nella discussione dei libri di studio.  Per ogni sessione (dicembre e giugno) verrà letto e studiato un libro. L’elenco dei libri per la valutazione vengono inviati via email dalla segreteria dopo il primo week-end. Tali libri, una volta relazionati, costituiscono ore di tirocinio.

 

  • LA TESI FINALE

Al termine del terzo anno, per conseguire il “Diploma di Arte Terapeuta Professionale”, si dovrà sostenere una tesi.

I riferimenti redazionali, ovvero come scrivere la tesi, verranno inviate dalla segreteria insieme agli altri documenti (scheda tirocinio, moduli per il tirocinio in enti privati e pubblici, regolamento, programma didattico, il link per l’area riservata online di ogni allievo)

La tesi finale viene discussa nei mesi di Dicembre e Giugno. In questa sessione l’allievo dovrà solo discutere la tesi e non dovrà sostenere gli esami/valutazione.

Lo stesso giorno verrà consegnato all’allievo il “Diploma di Arte Terapeuta Professionale”.

 

  • PRESENZE

Sono consentiti due week-end di assenza che possono essere recuperate.

In caso si superi il numero delle assenze, il Centro Sarvas valuterà il caso specifico.

In ogni caso l’assenza deve essere comunicata alla segreteria.

La retta deve essere regolarizzata anche in caso di assenza.

 

  • RETTE DEL CORSO

Il costo annuale del corso di formazione è di 1600 euro +iva

Il corso può essere pagato in un’unica soluzione, oppure in rette bimestrali.

Il pagamento delle quote dovute per la partecipazione al corso di formazione deve essere effettuato 15 giorni lavorativi prima del week-end di lezione. 

 

  • LA SEGRETERIA

L’indirizzo email della segreteria è: segreteria@centrosarvas.it

Il cellulare: 3661125930.

La segreteria è disponibile dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Salvo restando che l’allievo è tenuto a leggere questo regolamento e che il calendario, gli orari e le sedi sono pubblicate sul sito, si rende disponibile per ulteriori chiarimenti laddove si riscontrino parti incomprensibili. In ogni caso è disponibile per maggiori informazioni in merito al percorso di ciascuno.

 

  • Area Riservata online

Ogni allievo avrà la possibilità di accesso ad un’area riservata online contenente tutte le comunicazioni dei docenti e tutti i materiali che durante lo svolgimento del corso verranno distribuiti:

  • materiale utilizzato durante la formazione

  • bibliografia di riferimento

  • dispense

  • video, audio, immagini

 Attraverso l’Area Riservata ogni iscritto potrà mettersi in contatto con il proprio tutor.

Ci si può iscrivere in qualsiasi momento dell'anno, la modalità didattica è di tipo continuativo e circolare.

Calendario delle lezioni:  


Sede di Salerno  

1 - 2 Ottobre

5 - 6 Novembre

3 - 4 Dicembre

14 - 15 Gennaio (online)

28 - 29 Gennaio

4 - 5 Febbraio 

4 - 5 Marzo

15 - 16 Aprile

26-27-28 Maggio (residenziale)

17-18 Giugno

 

Sede Reggio Emilia

8 - 9 Ottobre

12 - 13 Novembre

3 - 4 Dicembre

14 -15 Gennaio 

11-12 Febbraio 

18 - 19 Marzo

22 - 23 Aprile

26 -27-28 Maggio (residenziale)

10 -11 Giugno

Richiedi informazioni per questo Corso

Autorizzazione trattamento dati

Errore nell invio email

 Orario

La frequenza è di un week-end al mese (vedi il calendario).

Sabato e Domenica: 9.30 - 17.30.

 

Costo

€1600+iva tale quota può essere dilazionata in rette bimestrale e comprende la supervisione.

Per informazioni / iscriversi

segreteria@centrosarvas.it

3661125930

Richiedi Informazioni
​​ 3661125930 ​​ WhatsApp